musica-attivaMUSICA ATTIVA, tra ARTE e MOVIMENTO

12 e 13 marzo

Laboratorio di educazione musicale Orff- Schulwerk

Proposte interdisciplinari come strumenti di integrazione delle diverse abilità e identità

Il seminario può essere esperito da tutti coloro che abbiano a cuore un linguaggio integrato e trasversale. Non è necessario essere musicisti per lavorare con la musica, ma è necessario essere consapevoli delle correlazioni tra la musica e gli altri ambiti di apprendimento. La musica è “la dominante” per transizioni dal segno al suono al movimento alla rappresentazione plastico-visiva. La musica, infatti, è un linguaggio stimolante che attiva naturalmente l’adesione emotiva dei bambini, incoraggia a diversi livelli la loro partecipazione, e stimola il contatto, l’interazione e l’integrazione nel gruppo. L’uso di strategie creative per l’espressione del singolo e del gruppo, permettono un’inclusione vera e un’integrazione delle diversità, le quali divengono risorsa per il gruppo classe e si manifestano concretamente nell’arte della condivisione.
La finalità del corso è quella di fornire ai partecipanti un repertorio di attività di musica e movimento che siano concretamente riproducibili in classe – anche da docenti che abbiano limitate competenze musicali di partenza.

In particolare il corso vuole:

  • offrire gli strumenti idonei a realizzare concretamente un’attività orientata, prima ancora che alla crescita musicale, all’inclusione di
    tutti i membri del gruppo, con un focus specifico sui temi dell’integrazione interculturale, della valorizzazione della diversa abilità e
    della promozione del benessere generale in classe;
  • esplicitare i principi metodologici alla base delle attività;
  • mettere gli insegnanti in grado di concepire autonomamente delle efficaci unità di lavoro, fino a strutturare un percorso didattico
    interdisciplinare da svolgere con i bambini.

PASSI DI AZIONE E FORMA

CANTO COARALE (unisono, canoni, contrappunto, rap di origine folk e per la diddattica a scuola…)
DANZE POPOLARI (rituali – celebrative di matrice etnica e non solo…)
CREATIVITA’ E DANZA (DAL SEGNO GRAFICO AL MOVIMENTO ALLA COREOGRAFIA)
ALFABETIZZAZIONE RITMICA E IMPRO-COMPOSIZIONE
ORCHESTRAZIONE STRUMENTALE – SAMBA – RITMI AFRICANI e SUONIAMOCISU’!
ARTI PLASTICO-PITTORICHE – SENSORIALITA’ – EMOZIONI e NARRAZIONE
BODY PERCUSSION i parametri della Body Music di Keith Terry

Conduce: NICOLA PANGIA, Educatore alla musica e al movimento secondo l’ approccio Orff -Schulwerk

Un primo avvio lavorativo lo vede esprimersi in tutte le sue forme nella comunicazione visiva: (dall’illustrazione manuale alla computer grafica, l’editoria, l’animazione digitale per TV e Web CARTOONS e il Web Design). Dopo diversi anni di studi paralleli in campo artistico con numerose esperienze di palcoscenico, la Musica, la teatralità e la relazione che scaturisce dalle arti, diventano centrali per definire un nuovo progetto di ricerca, l’incontro con L’Orff Schulwerk e la sua pedagogia musicale in un approccio olistico, che ha definito nuovi e concreti orizzonti professionali. Studi specifici universitari, alta formazione e aggiornamento costante in ambito didattico-pedagogico sociale in una prospettiva integrata delle arti (anche a sostegno della disabilità) sono il carattere principale.
Oggi è responsabile alla didattica per il CENTRO DIDATTICO MUSICALE ORFF – SCHULWERK, a Roma.

A CHI: educatori della scuola d’ infanzia, primaria e secondaria di primo grado, insegnanti di sostegno, bibliotecari, operatori della disabilità sensoriale, mediatori interculturali, arteterapisti, musicisti, appassionati.

SEDE: Via di Padergnone, 45 – Zanica (BG)

DURATA: 8h.

DATE E ORARI: Sabato 12 marzo, dalle 14.30.00 alle 18.30 – Domenica 13 marzo, dalle 09.00 alle 13.00

PARTECIPANTI: massimo 20

COSTO DEL LABORATORIO: 80 euro + IVA

Associazione Culturale Moblarte
Via Padergnone 45 – 24050 Zanica (BG)
Tel.: 344 143 2205
Mail: info@moblarte.it